• 0

    Misure economiche. Se nessuno pensa più a chi lavora e produce

    di Alberto Alesina e Francesco Giavazzi Mettiamo da parte per un momento i mercati e l’Europa. E chiediamoci: la manovra economica approvata dal governo giallo-verde che segnali invia al Paese? Certamente non è una manovra che va nella direzione degli italiani che lavorano e consentono a questo Paese di crescere, almeno un po’. Anzi, le misure adottate, con l’eccezione dell’agevolazione fiscale per le partite Iva, componente peraltro marginale, sono per lo più sussidi a favore di chi non lavora. Vengono riviste le condizioni minime per andare in pensione, in sostanza viene accorciata la vita lavorativa. Si introduce il reddito di [...]

  • 0

    Commenti. Dalla blockchain una spinta e uno scudo per il made in Italy

    Questa tecnologia è in grado di alimentare nuove professionalità di Enrico Cereda Lo dirò subito senza tanti giri di parole: blockchain è lo strumento con cui possiamo far crescere e migliorare il clima di fiducia in ogni settore del Paese. Tra produttori e consumatori, tra pubblica amministrazione, imprese e cittadini. Il made in Italy, in particolare, può trarre enormi benefici da questa tecnologia rafforzando la percezione della sua qualità sui mercati globali. Cominciamo da alcuni dati di fatto, quelli che nel corso degli ultimi anni hanno fotografato un trend sempre più consolidato: la maggioranza delle persone tende ormai a fidarsi [...]

  • 0

    Commenti. Il sommerso che sfugge a economisti e Pil

    di Carlo Carboni Del lavoro nero non si sente più parlare in politica. Eppure gli ultimi dati Istat disponibili ci dicono che il lavoro irregolare ha generato un valore aggiunto che è cresciuto dai 71,5 miliardi del 2012 ai 77,4 del 2015. È anche aumentato il tasso di lavoratori irregolari (al 15,6% nel 2015). Se ne è parlato quando è stato prospettato un lavoro nero per quanti ricadranno nelle restrizioni volute per i contratti a termine. Eppure, tra i gap (di genere, generazionali, territoriali) di cui soffre il nostro Paese, economia sommersa e lavoro nero hanno un posto di primo [...]

  • 0

    Commenti. L’ineguaglianza di opportunità acuisce il divario fra i redditi

    La ricetta della banca mondiale affinché la situazione non degeneri (anche in Italia) di Beda Romano Dietro al dibattito sul futuro dell’Europa che con ogni probabilità segnerà la prossima campagna elettorale in vista del rinnovo del Parlamento europeo si nascondono tendenze di fondo che stanno drammaticamente spaccando le società europee: il graduale assottigliamento della classe media e il forte aumento delle ineguaglianze sociali. Sono due propensioni che stanno rafforzando i partiti più estremisti. Nessun Paese ne è immune, tanto meno l’Italia dove i livelli di ineguaglianza dei redditi sono ormai vicini a quelli latino-americani. La Banca mondiale pubblica oggi un [...]

  • 0

    Società. Fondo di Garanzia, un’opportunità per imprese e professionisti

    di Alessandro Pescari Da oltre vent’anni il Fondo di Garanzia (legge 662/1996) rappresenta un valido strumento per la crescita e lo sviluppo di imprese e professionisti che fanno ricorso al capitale di debito. Il Ministero dell’Economia ha emanato il D.M. 8.06.2018 con il quale ha apportato modifiche al D.M. 30.06.1998, relativo a Statuto e regolamento operativo del Fondo nazionale di garanzia. Tra i vari aggiornamenti, il citato decreto ha stabilito che, oltre agli intermediari finanziari istituzionali, sono soggetti aderenti al Fondo “i gestori di portali per la raccolta di capitali per le piccole e medie imprese e per le imprese [...]

© 2013 | 2017 Studio Ragazzo-Pescari Professionisti Associati - All rights reserved. P.iva 01224480473